, ,

Ferrara incontra Marielle Franco

Aidél, in collaborazione con Alessio Bolognesi (del collettivo VIDA KREI) e con il patrocinio del Comune di Ferrara, presenta un atto creativo, un’azione dal basso per la comunità, un murales di Marielle Franco, l’attivista, politica e sociologa brasiliana uccisa a Rio de Janeiro il 14 Marzo 2018.
Un assassinio descritto come una vera a propria esecuzione – avvenuto appena dopo la partecipazione di Marielle a un dibattito promosso dal PSOL (Partito Socialismo e Libertà) presso la Casa das Pretas (Casa dei neri) a Lapa – per affrontare il problema della violenza contro le donne afroamericane nelle favelas.
Negli ultimi tempi, infatti, l’attivista era impegnata in indagini sugli omicidi nelle favelas, continuando a difendere con grande forza i diritti delle donne e dei giovani neri emarginati.
La notizia del brutale assassinio di Marielle Franco e del suo autista Anderson Gomes ha fatto il giro del mondo, suscitando l’indignazione dell’intera comunità internazionale: una petizione per richiedere al governo brasiliano indagini accurate e giustizia è stata firmata da privati e anonimi cittadini così come da elementi di spicco e personalità della politica, della cultura e dello spettacolo, di ogni nazionalità.
L’universalità del messaggio di Marielle e della sua lotta per i diritti umani, è evidente e trasversale, travalica i muri e le barriere delle convinzioni e opinioni politiche di ciascuno di noi.

La realizzazione dell’opera avverrà presso Viale Krasnodar, a Ferrara, dal 21 al 27 maggio e noi saremo presenti per documentarla.

www.mariellefranco.com.br
www.amnesty.it/appelli/giustizia-per-marielle
www.aidel.eu
www.alessiobolognesi.com
www.facebook.com/VIDAKREI

#MariellePresente #MarielleVive #EquipeMarielleFranco